SCIARE A ZOLDO

COMPRENSORIO SCIISTICO DEL CIVETTA

L'alta valle di Zoldo è il paradiso dello sci, fa parte dello Ski Civetta, il comprensorio più vasto del Veneto, inserito nel carosello del Dolomiti Superski. 80 Km. di piste da 1000 a 2000 metri di quota, dotate di impianti di innevamento programmato, servite da 27 moderni impianti di risalita. Piste facili, alla portata di tutti, ma anche impegnative, teatro di prove di Coppa del Mondo. Per chi volesse continuare a sciare la sera (dalle19 alle 23) dal martedì al sabato, a Zoldo, si può sciare su ben 3 piste illuminate a giorno (Cristelin1, Cristelin2, Foppe) che sono una vera attrazione. Maestri di provate capacità sono pronti ad insegnare gli ultimi segreti di sci alpino, carving, snowboard, telemark.

 

LO SKI CIVETTA ANCHE PER I MENO BRAVI

Anche i principianti possono girare tutto il comprensorio, a patto di scegliere le piste più facili. Ecco l'itinerario con partenza da Pecol: salire al Crep con la cabinovia, scendere per la pista Lendina, risalire con la seggiovia Le Coste a Palafavera, scendere (pista a destra)alla seggiovia Pioda e con questa salire al Col di DOF; scendere fino a Piani di Pezzè(dopo le baite prendere a sinistra la nuova variante segnalata), con la seggiovia quadriposto risalire al Col di Baldi, scendere fino al Pian di Sec, salire a Col Fioret con la seggiovia quadriposto e raggiungere il Belvedere di Fertazza; scendere per la pista a sinistra(nord) alla partenza degli skilift gemelli, risalire al Fertaza e da qui, passando per Col Fioret, scendere poi al pian del Sec; risalire al Col dei Baldi e da qui seguire le indicazioni per il rientro a Zoldo; scendere verso Palafavera fino alla stazione a Monte della seggiovia Le Coste e con questa scendere fino a Pecol.

 

IL GIRO DELLA GRANDE GUERRA

Lagazuoi, Padon, Marmolada, nomi famosi nel mondo, oggi segnati da piste da discesa di grande bellezza, ma che furono teatro di sanguinose battaglie durante la prima guerra mondiale. Il giro della Grande Guerra porta a riscoprire queste memorie storiche, passando accanto a notevoli resti di postazioni militari e gallerie. Il paesaggio è sempre grandioso, e varie sono le situazioni che si incontrano lungo il percorso, dalle discese su piste poco battute al traino dei cavalli, allo spettacolo dei Serrai di Sottoguda ammantati di ghiaccio vivo. Il percorso, per sciatori esperti, è fattibile sia in senso orario che antiorario partendo da una stazione qualsiasi del comprensorio, ed è sempre ben segnalato. Partendo da Zoldo (è neccessario munirsi dello skipass Dolomiti Superski) conviene raggiungere Pescul. Qui uno ski bus porta al rifugio Fedare (Passo Giau); in seggiovia si sale al rifugio Averau, da dove si scende lungo le piste delle Cinque Torri fino al piazzale della stazione di valle. Un altro ski bus porta al passo Falzarego, dove si sale al Lagazuoi. Qui inizia la fantastica discesa dell' Armentarola, in un ambiente tra i più affascinanti delle Dolomiti, al fondo della valle sono in attesa i cavalli che trainano gli sciatori al collegamento con le piste di S.Cassiano. In seggiovia si sale al Piz Sorgega(chi lo desidera può prendersi il gusto di una discesa del Piz La Villa) e lungo le piste si scende agli impianti del Cherz e con questi si sale al passo Campolongo, da dove si raggiunge Arabba e Porta Vescovo. Sempre lungo le piste si scavalca il passo Padon, si scende al passo Fedaia e si raggiunge Malga Ciapèla; qui, se le condizioni di neve lo permettono, si percorrono con gli sci le strette gole dei Serrai di Sottoguda, al termine dei quali uno ski bus riporta sulle piste del comprensorio Civetta alla stazione di Alleghe.

Il servizio di ski bus è gratuito per i possessori di skipass (biglietti in distribuzione presso gli uffici degli impianti di risalita ( telefono Zoldo 0437 789295 Palafavera 0437 789472)

 

SCI DA FONDO
Per il fondo ci sono 25 Km. di piste, una delle quali illuminata la sera, dove si sono cimentati in parallelo i nomi più famosi in campo internazionale: Campo: 1,2km facile e illuminata* Palafavera: 6,5km media* Palma-Mareson-Pianaz: 1,5km facile* Passo Cibiana: 5km media* Passo Duran: 5km e 7km itinerario escursionistico media* Pralongo:10km media.

TORNA INDIETRO


Om@r © Copyright 2000