L'ANELLO ZOLDANO
Tappa 4

Tappa4
TAPPA 4
 

INTRODUZIONE
La tappa meno impegnativa del tracciato; se poi il giorno precedente ci si e' fermati a Forcella Staulanza o a Palafavera, diventa veramente un'escursione assai semplice.

dislivelli in salita in discesa
percorso base m. 440 circa m. 250 circa
variante m. 630 circa m. 440 circa

PERCORSO BASE
Dal Rifugio Coldai si scende per il sentiero 556, prima ripidamente, poi piu' tranquillamente, fino a Malga Pioda (m.1892). Si prende a sinistra, e prima in salita, poi, valicata la Forcella Alleghe, in discesa, per rotabile e tracce nel prati si raggiunge l'agriturismo di Malga Vescova' (m.1722). Si prosegue per la comada strada, che in circa 1500 metri si congiunge alla strada statale, che dovra' essere seguita verso sinistra fino al Passo Staulanza (m.1766). Si sale nel bosco e fra mughi, seguendo il sentiero 472, mentre il Pelmo si avvicina sempre piu', raggiungendo un altopiano. La traccia ora attraversa una zona paludosa, chiamata I Lach. Si scende, per poi risalire fino al Passo di Rutorto, da dove ormai pochi centinaia di metri ci separano dal Rifugio Venezia (m.1946).
Tempo complessivo ore 4.00 / 5.00.
Chi avesse pernottato al Passo Staulanza o a Palafavera, ovviamente partira' da li', seguendo rispettivamenta il percorso base o la variante; ed in ogni caso riducendo notevolmente il tempo di percorrenza.

VARIANTE
Da Malga Pioda si scende verso destra per carrozzabile, fino ad incrociare la strada statale in localita' Palafavera (circa mezz'ora da Malga Pioda, m.1600). Sull'altro lato della statale si prende il sentiero 474, che sale fino da incontrare il percorso base, all'incirca a quota 1880.

CARTINA

Tappa 1 Tappa 4
Tappa 2 Tappa 5
Tappa 3 Tappa 6

Zoldo Online 2010 >> Anello Zoldano >> Tappa4