SCI ALPINISMO

Con le "ciaspe" o le pelli di foca

LA FACILE TRAVERSATA STAULANZA-COI
E' un itinerario poco faticoso(150m. di dislivello, 3 ore), molto appagante dal punto di vista paesaggistico, ai piedi del pelmetto. Inoltre porta alle impronte di dinosauri che si trovano su un grande masso alla base delle pareti rocciose. L'itinerario segue il sentiero che da Forcella Staulanza porta al rifugio Venezia. Dai piani de Le Mandre, in corrispondenza dell' incisione che divide il Pelmo dal Pelmetto (la Fisura) si scende a destra verso l' abitato di Coi, che si raggiunge per aperti pascoli e rado bosco.

IL VANT DELLE SASSE PER I PIU' ALLENATI
E'un itinerario riservato a sciatori ben allenati, perchè la salita è alquanto faticosa (700m.di dislivello, 3 ore) e la discesa con gli sci è impegnativa, da fare con innevamento abbondante, perchè si svolge sui ghiaioni e grossi massi. Si parte dalla stazione a monte dello skilift Grava, da dove si raggiunge la forcella della Grava e da qui si sale per il vallone fino alla forcella del Vant delle Sasse a godere il panorama sulla valle di Zoldo e sul vant sul versante opposto, un ambiente dei più spettacolari delle Dolomiti.

VERSO I MONTI D'AMPEZZO
Lungo un itinerario in un ambiente aperto e privo di pericoli. Dal tornante del passo Staulanza a quota 1663m. in versante Val Fiorentina si sale al rifugio Città di Fiume e si prosegue per forcella Ambrizzola(3,30ore) da dove si gode di una splendida vista sulla Val Fiorentina e sui monti di Ampezzo. Per il ritorno si segue il percorso di salita, oppure si scende per il Mondeval, dove sono stati ritrovati i resti di un cacciatore risalenti a 8000 anni fa, e da qui a malga Mondeval di sotto e a S.Fosca.

MONTE PUNTA
Un itinerario che porta in uno dei punti panoramici più belli di Zoldo, al centro della valle. Da Costa si imbocca la mulattiera che sale a ridosso della prima casa del paese e si raggiunge la cima (2,30 ore). Le possibilità per tornare a valle sono diverse: 1-A ritroso per la via di salita 2-Sul versante nord, raggiungendo la casèra di Bragarezza e poi lungo la strada che scende dal cimitero di Zoppè 3-Sul versante sud verso Astragal seguendo la vecchia strada militare.

LO SPIZ ZUEL , BALCONE SUL CIVETTA
E' un itinerario fattibile da chiunque abbia un minimo di allenamento. Si parte dalla stazione a monte dello skilift Valgranda, da dove si raggiunge la ex strada militare che sale alla cima dello Spiz Zuel (2ore). Al ritorno, se le condizioni della neve lo consentono, si può scendere fino a Le Vare (1246m.) in val di Goima (dove bisogna predisporre un mezzo per il rientro).

Arrampicata e vie ferrate - Programma CAI - Sci alpinistico con Caspe o pelli


Om@r © Copyright 2000